Oroscopo dei libri

Loredana Galiano

L’oroscopo dei libri dal 5 all’11 Febbraio

L'oroscopo dei libri dal 5 all'11 Febbraio

La novità della settimana, specie domenica 11 febbraio Venere entra nel segno del romanticismo per eccellenza, nel segno dei Pesci, dove tutto si fa più morbido e tenero, i sentimenti si perdono nelle acque profonde di Nettuno, mentre pensieri e idee si condividono sui social, progetti e parole lasciano tracciano nel mondo del web. Ogni segno trova il suo artista preferito, ogni segno trova il suo romanzo da leggere dietro i vetri della propria stanza, quando fuori è tutto freddo e gelo.

 

Ariete: 21/3 – 20/4:  Paul Verlaine, poeta (30/3/1844)Metz (Francia)

Voi siete fuoco e grinta, passione e impetuosità, solitamente non siete fatti per assumere comportamenti ragionati e calcolati, ma siete fatti per essere spontanei, diretti e impulsivi, siete fatti per non portare rancori e rimorsi, vi piacciono le sfide, il colore rosso, la grinta e la combattività nel raggiungere i vostri scopi. La settimana è il periodo in cui la vostra irruenza si perde nelle acque profonde del mare del dio Nettuno, anche i vostri dialoghi assumono colorazioni più dolci e meno aggressivi. A tratti sembrate altre persone, che prima di dire la vostra ci pensate un attimo. Sicuramente fate degli sforzi, ma vi accorgete che tutto ciò vi viene spontaneo e diretto ma solo con modi e mezzi diversi.

Il romanzo della settimana: “Exit West” di Mohsin Hamid. L’autore ha scritto un romanzo tenero e spietato, capace di dare un senso a questi tempi di disorientamento e follia con la potenza visionaria della grande letteratura.

 

Toro: 21/4 – 20/5:  Charlotte Bronte, scrittrice (21/4/1816) Inghilterra

Saturno e Plutone positivi non fanno altro che confermare quanto stacanovisti siete. Siete un segno di terra, materialisti e concreti, affidabili e sempre presenti, siete la dea Madre, la natura che accoglie il seme e da i suoi frutti. Siete fatti per produrre tanto, per dare tanto, per riposare poco, altrimenti il mondo non va avanti. Siete dei grandi maestri di economia mondiale, alla faccia di un Mercurio in caduta, che vi da dei “tonti”. I grandi filosofi e pensatori erano del segno del Toro a dispetto della teoria astrologica che narra che siete degli ingenui.

Il romanzo della settimana: “E allora baciami” di Roberto Emanuelli. Anche il più piccolo gesto d’amore è un miracolo. Ma quel miracolo bisogna desiderarlo insieme.

 

Gemelli:  21/5 – 21/6 :  Francoise Sagan, scrittrice (21/6/1935) Francia

Socievoli e iperattivi, sempre in movimento, burloni e comici, divertenti e spesso anche nervosetti. Avete mille interessi e mille hobby da coltivare, mille libri da leggere e mille cd da ascoltare. Siete gli amici di tutti, la vostra casa è piena di amici e nuovi conoscenti. Avete un diario a portata di mano, una penna in tasca per prendere appunti o un App che utilizzate spesso, per annotare nuovi appuntamenti o semplicemente un drink con un amico.

Il romanzo della settimana: “Didone Regina di Gaia Servadio. Il potere non è per tutti, è un peso che si deve sapere sostenere… l’autrice sa raccontare come nessun altro figure femminili emancipate, forti, indipendenti, ma sempre piene di grazia.

 

Cancro: 22/6 – 22/7:  50 Cent, cantante, (6/7/1975) New York

Siete i figli della Luna, mutevole e vulnerabile, dolcissimi e timidi, spesso capricciosi ma tanto teneri. Siete figli del mare, delle notti stellate, avete un cuore grande e generoso, sorridete alla vita che ti sorride, piangete alla vita che vi ferisce. Ora con un duo planetario poco raccomandabile che vi piega ma non vi spezza non sarà facile passeggiare per i viali alberati, a meno che un principe azzurro non vi salvi con il suo cavallo bianco.

Il romanzo della settimana: “Il mio sbaglio più bello” di Catherine Bennetto. Emma ha 27 anni, un lavoro che non la gratifica e un fidanzato nullafacente. Finché un giorno scopre di essere incinta e decide di dare una scossa alla sua vita.

 

Leone:  23/7 – 23/8:  Philippe Petit, funambolo (13/8/1949) in Francia

Siete governati dal Sole, siete il centro di gravità permanente di tutto quello che vi circonda. Voi splendete, dispensate vita e calore, siete luminosi, prepotenti, assoluti,  orgogliosi, combattivi e resistenti. Di fronte alle difficoltà non indietreggiate e vi sacrificate in prima persona, non sgomitate per ottenere un potere, voi lo possedete già, siete già affermati. Siete faro che illumina la notte e non avete intenzione di dipendere. Siete e rimanete sempre i re della foresta, pronti a ruggire ogni qualvolta una situazione vi sfugge di mano o non vi garba. Difendete la natura e i vostri cuccioli, con la grinta e la carica vitale di un mammifero.

Il romanzo della settimana: “La debuttante” di Lesley Lokko. Un’appassionante saga familiare che segue il destino di una donna enigmatica, tormentata e anticonvenzionale dalla fine degli anni trenta a oggi.

 

Vergine: 24/8 – 22/11: Maurice Maeterlinck, poeta (29/8/1862) in Belgio

Voi siete la Signora del tempo, il metronomo, gli orologi, le regole immutabili, i ritmi scanditi, la perpetuazione della specie, il dna. Vivi in lotta con un tempo che non è mai abbastanza, mai sufficiente, voi dovete cavalcarlo, comprimere e dilatare, perché il tempo è l’unica certezza che avete. Non siete solo logica, ordine e sempre precisi nel dettaglio, in questo mese vi scoprite diversi, con un mondo che va oltre i confini della vostra casa, che potete benissimo fare ritardo, tanto il mondo gira lo stesso senza di voi, questo vi spaventa un po’, ma se vi lasciate andare vivete la vita senza affanno e mai in ritardo.

Il romanzo della settimana: “Non dimenticare chi sei” di Yaa Gyasi. Una nuova giovane voce di incommensurabile talento.

 

Bilancia: 23/9 – 22/10:  Stephen Arroyo, scrittore (6/10/46) Kansas City.

Siete sempre composti e impeccabili, sempre gentili e distaccati, siete amabili e con sorrisi sulla punta delle labbra. Voi non vi scomponete e non rompete mai l’incantesimo della vita. Siete amorevoli e giudicanti e sempre distanti. Siete la giustizia fatta in persona, quello che sa cosa è giusto e sbagliato, sapete mediare e tessere alleanze, sempre equilibrati, voi guardate e scegliete.

Il romanzo della settimana: “Il caso Malaussene” di Daniel Pennac. I Malaussene sono tornati. La saga più amata di sempre ricomincia da qui.

 

Scorpione:  23/10 – 22/11: Sant’Agostino, filosofo, (13/11/354) Tagaste

Siete gli unici che sapete come comprare l’anima al diavolo, per poi rivenderla ad un prezzo maggiorato. Siete arguti, profondi, provocatori, coraggiosi. Adorate le situazioni pericolose, piene di adrenalina, che producono  e che ha il potere di farvi sentire vivi, non amate una vita tranquilla e rassegnata, voi amate la notte, il buio, il mistero, l’ignoto e i segreti inconfessabili, le sfide e le complicazioni, il dark e il punk.

Il romanzo della settimana: “Confessioni audaci di un ballerino di liscio” di Paola Cereda. La storia di una balera del Polesine raccontata al ritmo del tacco punta.

 

Sagittario:  23/11 – 21/12: Laurence Sterne, scrittore (24/11/1713) in Irlanda.

Siete l’avventura, la gioia della vita, la goduria in persona, con un sacco in spalla e via, partite per paesi ignoti senza macchia e né paura, vi addentrate nelle foreste impavidi e con le stelle negli occhi. Ne fate tesoro, ne fate cultura, scrivete le vostre giornate su delle cortecce d’albero lasciando il vostro nome e un vostro disegno. Siete creativi, avete un vostro mantra: la mia vita è una, vi dite, voglio essere felice! E lo siete! Vi impegnate per esserlo, siete esuberanti, coraggiosi, diretti, combattivi, idealisti. Abbracciate nuove filosofie e nuove religioni, siete degli intellettuali, specie quando salite in cattedra e volete spiegare a tutti com’è fatto il mondo, come funzione, ridendo di cuore di una battuta fuori luogo o di un tipo che cade per strada.

Il romanzo della settimana: “Le donne del castello” di Jessica Shattuck. Il ritratto intimo e complesso della vita di tre donne unite dal destino nella Germania del dopoguerra.

 

Capricorno: 22/12 – 20/1:  Syd Barrett (Pink Floyd), cantante (6/1/1946), Cambridge

Voi abitate all’ultimo piano del grattacielo e non avete la testa tra le nuvole e ne i piedi staccati da terra. Guardate tutto dall’alto della mente e il mondo filtra nitido nella sua interezza attraverso sinapsi ben oliate che di rado s’inceppano. Bella questa definizione, è cucita addosso a voi senza che la vostra ragione si ribella. Siete concreti e spartani, responsabili e tosti, dignitosi e orgogliosi. Siete roccia, montagna, pietra dura, tagliate tutto ciò che è vecchio, inutile, anche se è bello, non vi importa la vanità, vi importa la sostanza.

Il romanzo della settimana: “Una vita come tante” di Hanya Yanagihara. Una disamina del baratro della crudeltà umana e del potere taumaturgico dell’amicizia.

 

Aquario: 21/1 – 19/2: Abramo Lincoln, Presidente Usa, (12/2/1809), Hodgenville

Siete l’aria gelida dell’inverno, pungente come la vostra personalità, distaccati e privi di emozioni. Anche i vostri ricordi, le nostalgie e rimpianti cadono come neve silenziosa. Vi piace l’inverno e febbraio poi è il vostro mese in cui festeggiate il vostro compleanno. Auguri!! Intanto siete grandi inventori, le vostre idee sono geniali. Tutto deve avere una logica e una sintassi e tutto si può! Anche l’impossibile!

Il romanzo della settimana: “Apri i tuoi occhi” di Patrisha Mar. Ward Camden è una famoso scrittore di thriller. Il suo sogno è fuggire da Los Angeles. Decide così di partire per la Toscana per ritrovare la perduta voglia di scrivere.

 

Pesci: 20/2 – 20/3:  Victor Hugo, scrittore (26/2/1802), Besancon (Francia)

Voi siete emozione pura, siete sempre altrove con il cuore, anche all’apparenza quando sembrate di essere immersi nella realtà, ma voi siete qui e non siete qui, siete uno nessuno e centomila. Siete una luce di una stella, un’illusione ottica, a volte anche un inganno, perché facile ingannare i sensi e tutto ciò che si può cambiare.

Il romanzo della settimana: “Un piccolo negozio di fiori a Parigi” di Maxim Huerta. C’è un negozio di fiori nel cuore di Parigi che raccoglie una magia impossibile da spiegare  a parole.

 

© Riproduzione Riservata
Tags

Loredana Galiano

Mi chiamo Loredana Galiano, sono nata in un giorno d’estate, a fine anni sessanta, in provincia di Taranto dove vivo e lavoro. Mi piacciono la musica: suono piano, il mio compagno fedele delle mie notti insonne; leggere: le mie librerie ne sono piene e mi fanno compagnia durante le ore di studio; il mare d’inverno, ma non so nuotare; le sere d’estate durante le quali amo sorseggiare bibite fresche in compagnia della Luna e le Stelle. Appassionata di astrologia da oltre dieci anni: scrivo per riviste sportive cartacei e on line “Astri e Sport”; per riviste sul benessere psico fisico cartacei e online: “Astri e benessere”; scrivo oroscopi settimanali per giornali locali e on line; ho un blog di successo “AstroMix” su twitter e su Altervista.

Utenti online