Oroscopo dei libri

Loredana Galiano

L’oroscopo dei libri dal 18 al 24 Dicembre

L'oroscopo dei libri dal 25 al 31 Dicembre

E’ un mese da ricordare perché c’è nel cielo un evento clou, ossia l’entrata di Saturno nel segno del Capricorno, nel segno a lui molto congeniale, amico e padrone, perché il Capricorno appunto è governato da Saturno, il vecchietto per eccellenza che rappresenta la saggezza, i consigli dettati dall’esperienza, rappresenta la maturità, la consapevolezza. E’ un vecchietto smunto, che cammina solo per strada molto lentamente, è taciturno, riservato, deciso, determinato, carico di responsabilità e di doveri. Cammina solo, è suo il detto: “chi fa da se fa per tre”. Vive di solo necessità, è molto ambizioso, sogna in grande  e realizza grandi cose.

I nativi del segno del Capricorno, si riconoscono, seppur in parte, nella descrizione del pianeta, essi sono dei grandi imprenditori, sono autonomi sin da piccoli. Se chiedi ad un bambino del segno, cosa fai? Cosa vorresti fare da grande? Cosa pensi di fare? Risponderà, quasi spesso, penso di costruire una grande azienda, di vendere pezzi e inventarmi un progetto, di produrre novità e venderlo sul mercato ed essere ricco! Eh si, per quanto non volessero ammetterlo, i nativi amano il lusso, derivato dal solo lavoro prodotto nel tempo.

 

AUGURO AI LETTORI UN BUON NATALE!

 

ARIETE:  21/3 – 20/4:  Un talismano per te: “la chiave” apre la porta alle sorprese del futuro come questo segno apre il ciclo zodiacale.

Potreste avvertire un calo di energie, i malesseri invernali potrebbero innervosirvi, eppure avete sempre la forza di uscire di casa e farvi una corsa al parco. Siete inesauribili, specie in questo periodo, Venere ha il broncio con voi, e potreste essere di malumore, mentre Marte vi infonde tanta carica vitale, da usare per rialzarsi dal letto, anche se le vostre difese immunitarie sono un po’ basse. Svolgete un’attività fisica e regolare senza eccedere e mangiate il giusto per non ingurgitare  troppe calorie.

Un romanzo da leggere: “Paradisi minori” di Megan Mayhew Bergman.   Paradisi minori, prima raccolta di racconti di Megan Mayhew Bergman (NN editore, traduzione di Gioia Guerzoni), è una nuova Arca. Un luogo in preda alle oscillazioni dove uomini e donne si incontrano e si confondono con ogni specie di animale. «Devi far pace con la catena alimentare, prima che ti spezzi il cuore» scrive Megan. Che da un lato mette il mondo di Darwin, con sua lotta per l’esistenza, così netto e preciso; crudele sì, ma senza sbavature. Dall’altro, quello degli uomini: così mosso, aggrovigliato e confuso; il mondo che «ci fa pazzi d’amore tutti quanti». Una consolazione possibile sta nella zona grigia dove una cosa sconfina nell’altra: un pappagallo che parla con la voce della madre persa per sempre; la ferocia di una donna pronta a farsi giaguaro per difendere il proprio cucciolo; l’amore di una figlia per il padre che raggiunge il culmine nella caccia a un picchio dal becco avorio, animale mitico che non ha mai visto nessuno; un lemure così simile a un figlio da ricordarci che siamo state capaci di essere madri… I personaggi della Bergman sono soprattutto donne, inquadrate dentro frame che le trattengono a malapena. Donne che vibrano nella loro bella inettitudine alla vita. Spesso sono madri o future madri, alla scoperta della vita nascosta dentro di loro come qualcosa di forte e primigenio. «Immaginai la mamma balena che spingeva il suo piccolo in su, verso il pelo dell’acqua. Il miracolo del respiro nonostante i predatori ». La vita come qualcosa d’animale.

 

TORO:  21/4 – 20/5:  Un talismano per te: “Il Maialino”: legato al segno perché sacro alla dea Terra, suo elemento che assicura ricchezza.

Avvertireste un calo di energie, fiacchi e stanchi, eppure Venere positiva vi invita a prendere cura di voi, a trovare rimedi e soluzioni per la vostra apatia. Potreste incappare in piccoli incidenti a causa di una vostra distrazione o di un contrattempo. Fiutate gli eventi prima di agire e di fare, non sempre gli aiuti sono validi e le soluzioni immediate. A parte qualche turbolenza fisica, avete sempre l’appoggio di Lady Venere che vi sorregge nei momenti di difficoltà. Continuate a portare pazienza e se proprio volete esprimere la vostra rabbia, fatelo lontani da tutti, sappiamo quanto è pericoloso un toro infuriato.

Un romanzo da leggere: “La scordanza” di Dora Albanese.  La vita sta stretta a Caterina, con un marito soffocante e due bimbi piccoli da accudire. A Muggera, il paesino della Basilicata dove abita, il mondo si è fermato: le donne pregano o scacciano il malocchio, gli uomini sono gelosi e prepotenti. Ma ad un certo punto entra in scena Nadir, un uomo che ha ben poco da offrirle, tranne la possibilità di fuggire. Un romanzo potente che racconta un Sud feroce, magico e contradditorio.

GEMELLI:  21/5 – 21/6:  Un talismano per te : “l’uva”:  la molteplicità dei chicchi evoca l’eclettismo dei nativi e attira fortuna su più fronti.

Vi sentite in grande forma, anche se la vostra mente non è proprio brillante, ma avete abbastanza energie fisiche da permettervi di correre in lungo e in largo per il parco, di frequentare palestre, di fare attività di sport anche temporaneamente. Si sa, la costanza non è il vostro forte, ma sapete sicuramente trovare un modo per distrarvi e spassarvela. E comunque per voi la vita è quasi sempre un gioco. Approfittate di questi periodi per inventarne uno nuovo, sempre alla ricerca di nuovi stimoli, tanto per vi ogni giorno è una festa per esprimere la vostra genialità.

Un romanzo da leggere: “La rilegatrice di storie perdute” di Cristina Caboni. Sofia mette tanto amore nel lavoro di restauratrice di libri. La legatoria è il suo antidoto ad una vita che l’ha delusa. Ma un giorno trova una pagina scritta  a mano, con la storia di Clarice, una donna dell’800, appassionate d’arte e paladina dell’indipendenza femminile. Un messaggio dal passato che la invita a rilanciare nel presente. Perché solo con il motore della speranza si accende la luce del destino propizio.

           

CANCRO:  22/6 – 22/7:  Un talismano per te: “una bambolina”, è in linea col senso materno del segno, allude al nuovo anno e porta novità.

Evitate imprudenze, perché potreste essere soggetti a sbalzi di temperatura, a malessere stagionali, ne risente anche l’umore, ovvio e allora fate appello all’ottimismo di Giove, che vi dona entusiasmo, euforia e voglia di godervi la vita con un bicchiere di vino in mano. La vostra energia è vivace e chi è preso dal lavoro dovrebbe concedersi almeno una breve pausa di qualche giorno per non ritrovarsi fuori combattimento. Evitate bevanda alcoliche, stravizi alimentari, eccessi di golosità e prendete del tempo tutto per voi. L’umore sale alto.

Un romanzo da leggere: “La ferrovia sotterranea” di Colson Whitehead.  Consigliato dall’ex presidente americano Barack Obama e dalla conduttrice televisiva Oprah Winfrey, La ferrovia sotterranea, scritto da Colson Whitehead, ha vinto quest’anno sia il Pulitzer sia il National Book Award. Racconta di Cora, una giovane schiava nera che dalla Georgia tenta la fuga verso il Nord degli Stati Uniti, inseguita da uno spietato cacciatore di taglie. Prendendo spunto dalla schiavitù, il peccato originale dell’America nell’Ottocento, il romanzo è un monito contro ogni forma di razzismo. Affronta grandi temi – la convivenza pacifica tra i popoli, la natura umana e il funzionamento della società – con un linguaggio crudo, senza edulcorazioni della verità storica. È una corsa verso la libertà, di 376 pagine, che si leggono d’un fiato, con un epilogo incerto fino alla fine. Il titolo si ispira al nome che si dava alla rete delle persone che lottavano, rischiando la vita, per la liberazione degli schiavi. E l’intuizione geniale dell’autore è immaginare una vera ferrovia segreta, per aiutarli a mettersi in salvo. L’idea, dice, gli è venuta da bambino. Ci ha pensato per tutta la sua vita, durante la quale ha vissuto il razzismo sulla propria pelle, si è consultato con 3 donne (sua moglie, la sua agente e la sua analista) e poi ha trovato il coraggio di scriverla.

 

LEONE:  23/7 – 23/8:  Un talismano per te: “Alloro”:  sacro al dio solare Apollo  (il Sole è governatore del segno), promette vitalità e successo.

Correte come un tram in corsa e non vi accorgete di avere poche energie e che siete quasi in riserva. Non serve strafare per arrivare in cima, Venere vi suggerisce rimedi alternativi per riposare e per prendervi cura di voi, per rinnovare il vostro look, senza spendere molti soldi, Giove non è proprio benevolo con voi, vi consiglia di non strafare con le spese e di non buttarvi nello shopping. Per far salire il vostro umore ci vuole ben altro, ad esempio una bella chiacchierata con il vostro amico del cuore, una passeggiata da condividere con chi ama la natura, o semplicemente buttarsi in un libro e divorarlo arricchendo il vostro animo.

Un romanzo da leggere: “Tutti i bambini perduti” di Kate Atkinson. Tracy Waterhouse, capo della sicurezza in un centro commerciale di Leeds, ha sempre condotto una vita irreprensibile: ma un giorno, per esaudire il suo desiderio d’amore, “compra una bambina. Dopo quella scelta folle, la quotidianità diventa un incubo popolato di verità indicibili e colpe rimosse. Mischiando il rosa al giallo, i sentimenti alle paure, l’autrice costruisce una storia ricca di suspense e di pathos.

 

VERGINE:   24/8 – 22/9:  Un talismano per te: “scopetta” ideale per il segno maniaco della pulizia e dell’ordine, scaccia guai e ansie.

Sprizzate energia e tanta voglia di fare. Sapete benissimo e il benessere dell’organismo diventa benessere dell’animo e della mente. Il trigono di un portentoso stellium in quinta casa segnale che le feste vi rilassano alleggerendo eventuali pensieri confusi e distratti. Avete voglia di uscire e divertirvi come non mai, come se non ci fosse un domani. Avete voglia di eccedere, di strafare, di andare al di là del vostro orticello e quindi del vostro equilibrio, non avete paura che qualcosa possa andare storto, perché comunque riuscite ad avere tutto sotto controllo. Che bel ciel beato le stelle vi regalano. Orsù, è il mese più bello dell’anno. Divertitevi.

Un romanzo da leggere: “La via di casa” di Louise Penny. L’ex ispettore Armand Gama si sta godendo le gioie della pensione in una quieta cittadina del Quebec. Ma un giorno la sua vicina di casa gli chiede aiuto: il marito è scomparso e lei ha un brutto presagio. Inizia così un viaggio alla ricerca di un uomo dal passato inquietante. Dopo il suo ultimo successo, l’autrice torna con un altro potente noir, dove i brividi della paura si mischiano alla bellezza dei paesaggi nordici.

 

BILANCIA:  23/9 – 22/10:  Un talismano per te: “un Campanello” il suono argentino che piace al segno, amante della musica, dissolve le energie negative.

Ad un certo punto avete voglia di mangiare con grande voracità tutto ciò che vi capita davanti, il vostro umore è altalenante e vi buttate nel cibo. Forse sarebbe meglio fare molta attività fisica e scaricare quel surplus di energia o eventuali malumori. Vi sentite vigorosi e positivi, ma a tratti anche molto appesantiti e stanchi a livello mentale. Sarebbe meglio dedicarsi a discipline alternative, quali yoga o meditazione. La salute psichica e i processi dell’inconscio marceranno in una direzione costruttiva. Una bella e sana lettura non ve la toglie nessuno,  una chiacchierata con un parente si rivela utile, o una passeggiata lungo un viale alberato con la musica per compagnia. Non siate insicuri o addirittura catastrofici, dov’è finito il vostro compromesso?

Un romanzo da leggere: “La zona cieca” di Chiara Gamberale.   Sono passati 8 anni dalla pubblicazione de La zona cieca. Ma la vicenda di Lorenzo e Lidia, narrata da Chiara Gamberale, amatissima collaboratrice di Donna Moderna, è ancora attuale: «Le fughe, le bugie, l’ossessività di lei che alimenta la vaghezza di lui sono meccanismi tuttora presenti in molte relazioni» spiega l’autrice. Ecco perché il libro è stato appena ripubblicato da Feltrinelli, con una postfazione di Walter Siti. Cosa vorresti che uno capisse delle relazioni grazie al tuo libro? Vorrei che si arrendesse al fatto che l’amore è il più grande attentato che può aggredire le nostre certezze ma una straordinaria occasione. Come sei cambiata tu rispetto a quando hai scritto il libro? Ho provato a venire a patti con la mia paura di una relazione duratura. È troppo facile credere che Lorenzo fugga dall’amore e Lidia lo rincorra: se lei fosse pronta per un rapporto stabile perché mai si innamorerebbe di uno come Lorenzo? Molte di noi, io per prima, dovrebbero chiederselo insieme a Lidia. Walter Siti parla dell’istinto materno che si attiva negli amori “sbagliati”, con uomini bambini. Per te questo istinto ce l’ha ogni donna? Non credo. E poi per donne come Lidia l’arrivo di un figlio può rivoluzionare le dinamiche sentimentali.

 

SCORPIONE:  23/10 – 22/11:  Un talismano per te: “Una melagrana” offerta da Plutone, maestro del segno, alla sposa per legarla a sé, dà forza e passione.

La vostra forma ideale e il vostro benessere è fare tanto sesso, ormai è risaputo, è l’unico elisir che vi allunga la vita, tiene alto il vostro umore, brucia tante calorie, è tonificante, migliora la circolazione sanguigna. Siete maestri e avete tanto da insegnare. La vostra salute psico fisica va a gonfie vele, la vostra prontezza mentale e i vostri riflessi sono garantiti, ma non trascurate anche il più piccolo segnale. La buona situazione generale non esclude qualche fase di intensa pressione, regalatevi qualche giorno di tregua o qualche week end da trascorrere passeggiando a contatto della natura.

Un romanzo da leggere: “Tutto questo ti darò” di Dolores Redondo.   Oltre 1 milione di copie vendute e la vittoria nel 2016 del premio Planeta, il più prestigioso riconoscimento letterario di lingua spagnola: bastano questi dati per raccontare la curiosità attorno a Tutto questo ti darò (DeA Planeta) di Dolores Redondo. Ma il romanzo merita soprattutto per la sua trama avvincente, che fonde indagini criminali e sentimentali. Lo scrittore in crisi creativa Manuel si trova catapultato nella splendida Ribeira Sacra, zona della Galizia nota per i suoi vigneti scoscesi: lì suo marito Álvaro ha perso la vita in un misterioso incidente stradale. La morte dell’uomo è il primo tassello per ricostruire la seconda vita di Álvaro, che Manuel mai avrebbe sospettato, legata a una famiglia nobile piena di tragedie e segreti, così come a un passato torbido segnato da abusi e omertà. Manuel si allea con il poliziotto in pensione Nogueira e il Lucas, amico d’infanzia della vittima: i 3 costruiranno un’improbabile amicizia che li sosterrà nel marcio in cui dovranno scavare. Ma oltre al risvolto noir, il libro parla delle sottili crepe che animano qualsiasi relazione, di illusorie verità, di ambizioni e pregiudizi. Perché tutti ne abbiamo, e anche coloro che pensiamo di conoscere meglio di ogni altro possono riservarci sorprese. Tra residenze aristocratiche e umili pensioni, bordelli e seminari, Dolores Redondo scrive una storia intrigante che parla di una Spagna sospesa fra passato e futuro, peccato e redenzione.          

 

SAGITTARIO:  23/11 – 21/12: Un talismano per te: “una coccinella” il suo colore i 7 punti rafforzano ottimismo e brio, già tipici del segno.

La vostra è una buona salute fisica, vi sentite tonici, come un personal trainer rispettate il programma di allenamento o addirittura iniziate un nuovo sport. Le vostre prestazioni sono ottime, vi sentite in gran forma. Verso Natale tendete a mangiar di più, ma poi con una sana dieta recuperate quella forma tanto invidiabile. Il vostro Io è effervescente e si concentra sul bicchiere mezzo pieno, siete ottimisti ed euforici, proprio come il babbo Giove brindate con allegria al nuovo anno che verrà, senza rimpianti e senza rimorsi.

Un romanzo da leggere: “Bacio feroce” di Roberto Saviano.   «I bambini a Napoli non sono bambini: sono gente che sfida la morte finché la morte non se li piglia» grida Greta, mamma di un baby killer di appena 11 anni che finirà ammazzato durante un regolamento di conti fra clan. È fiction, quella narrata da Roberto Saviano in Bacio feroce (Feltrinelli), ma potrebbe anche non esserlo. Perché le “stese”, come si chiamano in gergo le esecuzioni sommarie di camorra, da tempo sono tornate a insanguinare la città partenopea. A uccidere, e a essere uccisi, sono i giovanissimi, gli stessi che l’autore di Gomorra aveva raccontato lo scorso anno in La paranza dei bambini (sempre Feltrinelli). Adolescenti che vestono firmato, battono i vicoli di Forcella armati di kalashnikov recitando a memoria gli spezzoni di Scarface o i proclami dell’Isis, comprano diamanti alle loro fidanzatine, sniffano cocaina e puntano a strappare il traffico di droga dalle mani dei boss più anziani. La vita dei nemici non vale nulla, ma anche la loro vale poco. E il bacio che dà il titolo al romanzo è quello che i protagonisti si scambiano prima di finire in carcere, per suggellare amicizie e silenzi. In questo secondo capitolo Nicolas, Briatò, Biscottino e gli altri “paranzini”, incastrati da una trama e da uno stile narrativo quasi cinematografici, viaggiano tra Milano e Tirana, ma al centro del loro mondo rimangono Napoli e le sue contraddizioni. Nomi e luoghi possono cambiare, la disperazione che li muove verso la mattanza finale è autentica.

CAPRICORNO:  22/12 – 20/1:  Un talismano per te: “pigna”, frutto del pino, albero di Saturno, governatore del segno, promette salute.

Siete più ottimisti, avvertite quella sensazione di godervi la vita, di trascurarvi di meno, verso la fine del mese Venere è nel vostro cielo, la salute conquista un punto a favore, perché il pianeta in congiunzione predispone a valutare con attenzione le proprie condizioni fisiche e ad abbandonare un’ eventuale tendenza a non prendervi cura di voi, solitamente voi tirate la corda senza badare ai piccoli segnali di stanchezza. L’appesantimento e i carichi di fatica sono ammorbiditi dal pianeta, e con Saturno nel vostro segno tutto si concretizza  a vostro favore, sperando che i stakanovisti del segno diano retta alle sensazioni di affaticamento. E’ consigliabile la pratica regolare di uno sport o di un’attività fisica. Giove è un eccellente tonico per il vostro stato d’animo, è solido il vostro equilibrio psichico privo di quelle cadute un po’ malinconiche che a volte il vostro carattere subisce.

Un romanzo da leggere: “Un infinito futuro” di Adriana Asti.  Si può avere un talento straordinario in scena e nella vita? Essere sublime interprete e impavida regista della propria libertà? Si, se si nasce Adriana Asti, che in questo libro pieno di ironia e poesia racconta le sue scelte e i suoi incontri fondamentali, da Moravia a Pasolini, dalla Ginzburg alla Sontag, da Visconti a Pinter. Senza dimenticare il rapporto con Cesare  Musatti, che la spronò a guardare sempre avanti.

 

AQUARIO:   21/1 – 19/2:  Un talismano per te: “elefantino” con la proboscide all’insù è il dio indiano della mente e potenzia l’ingegno di voi nativi del segno.

I  transiti non colpiscono mai tutti i campi della vita contemporaneamente, se c’è un problema d’amore non è detto che ce ne sia uno di lavoro e se ce n’è uno di lavoro non è detto che fisicamente non vi sentiate dei leoni. Certo Marte contrario vi invita a stare più attenti del solito, a probabili tensioni interne rendono meno facile l’autocontrollo e in qualche caso non è escluso un disturbo, che complice Marte dissonante, può farsi sentire in maniera acuta all’improvviso. Sappiate comunque che la sua durate non è prolungata, al massimo vi sentite un po’ fiacchi e deboli, non esagerate con lo sport.

Un romanzo da leggere: “Uomini” di Elda Lanza.  A 3 anni la protagonista di questo istruttivo reportage sentimentale impara che degli uomini non ci si può fidare: il papà se n’è andato di casa. A 20, iscritta a Filosofia, scopre che la famiglia sogna per lei un marito, non un lavoro. Delusa da un avvocato che pare il miglior pretendente su carta ma è il peggiore nella vita, va a studiare alla Sorbona di Parigi, dove inizia un nuovo percorso, tosto e indipendente.

 

PESCI:  20/2 – 20/3: Un talismano per te: “un pesciolino” è il simbolo grafico del segno e propizia abbondanza e fortuna.

Giove positivo accentua il vostro appetito, ma meno male che Marte brucia subito tutte quelle calorie in eccesso. Potreste regalarvi momenti piacevoli, come un pomeriggio interamente dedicato a sauna e massaggi, delicatezze che il vostro corpo e il vostro spirito gradiscono moltissimo. Si profila un periodo di piaceri e proprio il fisico potrebbe rappresentare l’utile traino per allontanare anche il più piccolo pensiero negativo. Siete inclini a considerare il fitness più come piacere che come dovere e avere più attenzione alla linea che alla massa muscolare, cosa che potrebbe rivelarsi molto utile, visto che Giove predispone all’aumento di peso.

Un romanzo da leggere: “L’uomo che inseguiva la sua ombra” di David Lagercrantz. Lei è l’hacker tatuata Lisbeth Salander: un cowboy al femminile, una giovane donna vittima di abusi, un’eroina femminista. Lui è Mikael Blomkvist, giornalista che mette a soqquadro la Svezia con le sue inchieste. Torna la serie Millennium, ideata dal reporter Stieg Larsson, scomparso 13 anni fa, e continuata dallo scrittore svedese David Lagercrantz. L’uomo che inseguiva la sua ombra (Marsilio), nuovo thriller di Lagercrantz e quinto volume del ciclo, fotografa come sempre la società in cui viviamo, senza fare sconti a nessuno. Nelle quasi 500 pagine ci sono i grandi temi di oggi: dagli scandali finanziari al razzismo, alla difficoltà per Lisbeth (e per un personaggio chiave di questo libro, Leo) di superare i traumi infantili. Una trama complessa, contro le ingiustizie, in cui Lisbeth vuole ricostruire quello che è accaduto a lei e ad altri bambini come lei quando erano piccoli. Una ricerca della verità nella quale anche Mikael sarà determinante. «L’elettricità che c’è tra loro è molto importante. Non sappiamo bene quale tipo di relazione abbiano. Di certo, hanno bisogno l’uno dell’altro» fa notare l’autore. Non si può svelare cosa c’entri Leo nella vita dei protagonisti, a quale caso clamoroso di cronaca porterà, ma alla fine i cattivi pagano sempre il conto. E il passaggio di testimone tra i due autori? «Larsson è la mia ombra» dice Lagercrantz. «Sogno che ritorni in vita. Gli direi: “Guarda, sei diventato uno degli scrittori più famosi del mondo”».

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Loredana Galiano

Mi chiamo Loredana Galiano, sono nata in un giorno d’estate, a fine anni sessanta, in provincia di Taranto dove vivo e lavoro. Mi piacciono la musica: suono piano, il mio compagno fedele delle mie notti insonne; leggere: le mie librerie ne sono piene e mi fanno compagnia durante le ore di studio; il mare d’inverno, ma non so nuotare; le sere d’estate durante le quali amo sorseggiare bibite fresche in compagnia della Luna e le Stelle. Appassionata di astrologia da oltre dieci anni: scrivo per riviste sportive cartacei e on line “Astri e Sport”; per riviste sul benessere psico fisico cartacei e online: “Astri e benessere”; scrivo oroscopi settimanali per giornali locali e on line; ho un blog di successo “AstroMix” su twitter e su Altervista.

Utenti online