Oroscopo dei libri

Loredana Galiano

L’oroscopo dei libri dal 26 dicembre al 1° gennaio

L'oroscopo dei libri dal 25 al 31 Dicembre

Questo è l’ultimo oroscopo del 2016, ogni segno è affaccendato nelle proprie questioni lavorative, amorose e familiari. L’importante è non dimenticarsi di stare bene con se stessi, di prendersi cura e soprattutto di volersi bene. Ad ogni segno è associato uno dei migliori alleati del benessere, ossia un libro affiancato da un rimedio della natura, da una musica di sottofondo e una candela accesa. Buon anno a tutti i lettori del sito Libreriamo.it

 

ARIETE:  21/3 – 20/4:   buon Anno!

Oak e Hornbeam sono i fiori di Bach che questo periodo possono esservi utili sul piano psicofisico. Il primo aiuta a riconoscere i propri limiti, ad accettare senza sensi di colpa i periodi di scarso vigore duranti i quali si è costretti a ridurre le proprie attività,  il secondo consente invece di ritrovare slancio quando la vitalità non è l top, come potrà accadere questo mese. Anche il magnesio oligo elemento è un valido sostegno contro lo stress e la stanchezza, chiedete informazioni in farmacia.

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Scusate il disordinedi Luciano Ligabue.

 

TORO: 21/4 – 20/5:  buon Anno!

l’infuso di fiori di tiglio ha due proprietà che nelle prossime settimane possono esservi utili. La prima è la capacità di agevolare la digestione, che si rivela preziosa nel periodo delle feste a causa dei pasti più abbondanti; la seconda è l’azione rilassante capace di conciliare il sonno, cosa di cui spesso avete bisogno in questo mese natalizio. E’ sempre opportuno rivolgersi al medico naturopata.

L’ultimo libro dell’anno da leggere: La vita dorata di Matilda Duplaine di Alex Brunkhorst.

 

 

GEMELLI:  21/5 – 21/6:  buon Anno!

un eventuale nervosismo e impetuosità possono mettere a rischio i rapporti affettivi proprio nel mese della festività. Per migliorare l’equilibrio emotivo e la capacità di gestire le relazioni interpersonali, potrete ricorrere ad una miscela di fiori di Bach composta da Impatiens, Holly e Beech, che vi aiutano a controllare la rabbia, l’impazienza e la tendenza alla polemica che probabilmente sentite. Utilissimo lo yoga e meditazione, se non già li praticate, dicembre sarà il mese giusto per iniziare.

L’ultimo libro dell’anno da leggere:  Il caffè delle donne di Ann O’Loughlin

 

 

CANCRO: 22/6 – 22/7:  buon Anno!

un rimedio delle natura è proprio quello di viverla in mezzo, a contatto con essa fa sognare, riportandovi in un altro mondo. Se riuscite a prendere del tempo tutto per voi, dedicatelo solo a voi stessi. Portatevi un libro con voi e leggetelo su una panchina di un parco. Indossate le cuffie nelle orecchie con una bella musica e correte a perdifiato. Alla sera preparatevi una tazza fumante di camomilla, avvolgetevi in una coperta calda e guardate un film o finite di leggere il libro. Non è difficile prendersi cura di se stessi, specie quando le cose intorno a voi non sono facile da gestire come volete voi. E se proprio avete bisogno di comunicare i vostri pensieri e i vostri turbamenti c’è sempre l’amico del cuore!

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Storia di una ladra di libri di Markus Zusak.

 

 

LEONE:  23/7 –  23/8:  buon Anno!

l’estratto secco di astragalo è un ottimo rimedio da impiegare nella prevenzione dell’influenza e altri malanni virali che possono colpirvi. Informatevi in erboristeria dove potete variare i rimedi, chiedendo anche un integratore naturale di vitamina C, come ad esempio la tisana di rosa canina, anch’essa utile per rafforzare le difese immunitarie. Largo, inoltre, agli alimenti invernali e non ricchi di questa sostanza, come grumi, peperoni, broccoli e rucola.

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Piccole sorprese sulla strada della felicità”   di Monica Wood.

 

 

VERGINE:  24/8 – 22/9:  buon Anno!

possibili disturbi nervosi che vi prende tutta la persona, serve bere, tutte le sere, un infuso di melissa e valeriana. Al mattino, per affrontare serenamente la giornata, una tisana relax con erbe calmanti e dopo i pasti sarebbe meglio bere tisane digestive. Vi sentite meglio, più rilassati e più calmi. Agitarsi non serve nulla, serve calma e pazienza. Voi siete maestri in questo! Efficienti ed organizzati, non c’è nulla che non va. Prendersi cura di voi stessi è un atto d’amore, e qualche volta mandate a dormire il senso del dovere e i sensi di colpa, non fanno bene allo spirito e alla vostra anima.  Giove di transito nella vostra seconda casa solare vi invita a nutrirvi di più, chissà che un pezzo di cioccolata non vi faccia bene al vostro sorriso.

L’ultimo libro dell’anno da leggere:  L’estate dei nuovi inizi di Branda Bowen.

 

 

BILANCIA: 23/9 – 22/10:  buon Anno!

usate l’oleolito di calendula officinalis, reperibile in erboristeria, è un prezioso alleato per contrastare i problemi dermatologici meno gravi. Alla sera bevete tisane di camomilla e di lavanda per distendere i nervi e rilassare la muscolatura. Siete tesi e questo non va bene. Ascoltate musica rilassante che rallentano i battiti del vostro cuore, calma la respirazione. Iscrivetevi ad un centro yoga, fate meditazione, staccate la spina del vostro cervello, vi serve molto fare lunghe pause, solo così vi rigenerate e potete pensare meglio!

L’ultimo libro dell’anno da leggere:  I Beati Paoli di Luigi Natoli.

 

 

SCORPIONE:  23/10 – 22/11:   buon Anno!

l’olio essenziale di elemi ha un’azione rilassante molto efficace sul piano fisico e mentale e rappresenta un rimedio prezioso per combattere le contratture e le tensioni muscolo scheletriche. E’ dotato di proprietà antinfiammatorie, rivolgetevi sempre ad un medico per le dosi. Assumete del magnesio in caso di eccessiva stanchezza e per portarvi un po’ di ottimo umore. Non fatevi prendere da cattivi pensieri, ma piuttosto fatevi cogliere dall’entusiasmo. Lasciate il pessimismo a casa e buttatevi fuori tra le decorazioni natalizie e stelle filanti, decorate l’albero e curate quel raffreddore, la vita è bella, proprio per questo, mettete a dormire pensieri negativi ed agite con ottimismo e più fiducia in voi stessi!

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Succede di Sofia Viscardi.

 

SAGITTARIO:  23/11 – 21/12:  buon Anno! 

la tintura madre di biancospino ha proprietà calmanti e rilassanti e può essere impiegata per combattere l’insonnia di origine nervosa. Affiancatela una miscela di fiori di Bach formata da White Chestnut, contro i pensieri caotici e ossessivi, Impatiens, aiuta a rallentare i ritmi troppo vorticosi e a concedersi più riposo. E’ utile ridurre di consumo di caffè, tè, cioccolata e bevande a base di cola, che hanno un’azione eccitante sul sistema nervoso.

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Cercando l’onda di Christopher Vick.

 

 

CAPRICORNO:22/12 – 20/1:  buon Anno!

se correte il rischio di infiammazioni e problemi muscolari, usate un unguento o una pomata  a base di artiglio del diavolo, è un prezioso aiuto erboristico da tenere nell’armadietto dei medicinali e da utilizzare in caso di stiramenti, mal di schiena e dolori articolari. Utile anche l’estratto di uncaria, pianta dotata di ottime proprietà antinfiammatorie. Ovvio che dovete seguire i consigli suggeriti dall’omeopata o dal vostro farmacista di fiducia. E se i pensieri, alla sera, non si spengono, prendete l’abitudine di bere una bella camomilla calda, concilia il sonno e rilassa i muscoli.

L’ultimo libro dell’anno da leggere:  Un’estate magica di Corina Bomann.

 

AQUARIO: 21/1 – 19/2:  buon Anno!

l’estratto fluido di elicriso è dotato di proprietà mucolitiche ed espettoranti, ed è quindi un prezioso aiuto fitoterapico per combattere raffreddori, riniti, altre affezioni dell’apparato respiratorio, tipiche del periodo! L’estratto idroalcolico di papavero rosso è invece indicato come sedativo per la tosse. Ovvio che dovete rivolgere al farmacista per dosaggi e modi di assunzione. E alla sera una bella tazza di latte e miele, per conciliare il sonno! I classici rimedi della nonna non tramontano mai!

L’ultimo libro dell’anno da leggere: Ogni tuo respiro di Irene Cao.

 

PESCI: 20/2 – 20/3:  buon Anno!

con Marte di transito nel vostro segno vi fa ritrovare il dinamismo per una pratica come il fitwalking. In voga nei paesi anglosassoni, consiste nel camminare a ritmi sostenuti e si distingue dalla corsa perché durante la sua esecuzione almeno un piede deve rimanere a contatto con il terreno. Più benefica della camminata ma meno impegnativa del jogging, questa disciplina vi aiuta a bruciare le calorie di troppo senza sforzi per i muscoli. Il vostro coach può suggerirvi i tempi e la frequenza di pratica più adatti a te. Mettete in cantina la pigrizia, tirate fuori la voglia di stare bene e fate molta meditazione per essere tutt’uno con l’universo.

L’ultimo libro dell’anno da leggere: La vigna di Angelica di Sveva Casati Modignani.

© Riproduzione Riservata
Tags

Loredana Galiano

Mi chiamo Loredana Galiano, sono nata in un giorno d’estate, a fine anni sessanta, in provincia di Taranto dove vivo e lavoro. Mi piacciono la musica: suono piano, il mio compagno fedele delle mie notti insonne; leggere: le mie librerie ne sono piene e mi fanno compagnia durante le ore di studio; il mare d’inverno, ma non so nuotare; le sere d’estate durante le quali amo sorseggiare bibite fresche in compagnia della Luna e le Stelle. Appassionata di astrologia da oltre dieci anni: scrivo per riviste sportive cartacei e on line “Astri e Sport”; per riviste sul benessere psico fisico cartacei e online: “Astri e benessere”; scrivo oroscopi settimanali per giornali locali e on line; ho un blog di successo “AstroMix” su twitter e su Altervista.

Utenti online